AL CENTRO GIOVANI DI MONTEMURLO LA “NOTTE BIANCA PER LETTORI INSONNI”

Domani, sabato 17 febbraio ore 21, ritorna la bella iniziativa inserita nel programma di “Un Prato di libri”. Ancora disponibili alcuni posti

Al Centro Giovani di Montemurlo (piazza Don Milani, 3) domani sera, sabato 17 febbraio, ore 21 ritorna la “Notte bianca per lettori insonni”, la bella iniziativa promossa nell’ambito di “Un Prato di libri”, il festival della letteratura per bambini e ragazzi, dall’associazione Il Geranio onlus in collaborazione con il Comune di Montemurlo e curata da Giulia Benelli, Adriana Ddidulich e Angela Bartoletti, fotografa ufficiale.

I bambini potranno trascorrere una notte fuori casa in compagnia delle storie e dei libri di Sergio Guastini, animatore e libraio della “Libreria dei ragazzi” di Sarzana, che, anche al Centro Giovani di Montemurlo, porterà le sue storie e alcune rarità della sua vasta collezione di libri per ragazzi: dal libro più piccolo al mondo, ai fantastici pop-up, alle ultime novità editoriali. « Il Comune di Montemurlo continua con gioia ad ospitare questa bella iniziativa, una piccola maratona di lettura “inclusiva”, che tra gli altri vanta anche la collaborazione dell’Aid, associazione italiana dislessia. – commenta l’assessore alla pubblica istruzione, Rossella De Masi – Un modo piacevole e divertente per promuovere tutti i tipi di lettura e di apprendimento. Una festa durante la quale tutti i bambini si potranno sentire protagonisti».L’iniziativa è rivolta a bambini dai 9 agli agli 11 anni e sono disponibili ancora alcuni posti. Per prenotare basta scrivere a: unpratodilibri@gmail.com.

I bambini arriveranno al Centro Giovani alle ore 21 con una dotazione di base: un sacco a pelo, una tuta già indossata, un cuscino, materassino, spazzolino, dentifricio, una pila, e naturalmente il proprio libro preferito. Dopo i saluti ai genitori Sergio Guastini, aiutato dai volontari di un Prato di Libri, inizierà a raccontare le sue storie, con la capacità di un vero e proprio attore di teatro. Poi a mezzanotte le luci si abbasseranno e inizierà la lettura dei classici della letteratura per ragazzi e pian piano arriverà anche il sonno, che accompagnerà i bambini fino alla domenica mattina alle ore 8 quando saranno ripresi dai genitori.«Vogliamo ringraziare il Comune di Montemurlo e l’assessore De Masi che, oramai da molti anni, credono con forza in questa iniziativa e volentieri ogni anno ci ospitano per regalare ai bambini un’ esperienza unica, circondati dalla magia delle storie più belle», conclude Giulia Benelli dell’associazione Il Geranio onlus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *