Le arance della solidarietà di Att arrivano sui tavoli delle mense scolastiche di Montemurlo

 

Anche quest’anno il Comune e Dussmann, la società che gestisce la refezione scolastica, hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore dell’Associazione Tumori Toscana.

Arance buone per la salute di chi le mangia e importanti per chi sta combattendo contro il tumore. Le arance della solidarietà ritornano anche quest’anno sulle tavole delle mense delle scuole di Montemurlo. Il Comune in collaborazione Dussmann, la società che gestisce il servizio di refezione scolastica, infatti, ha aderito alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Le Arance della Solidarietà”, per sostenere le attività assistenziali dell’Associazione Tumori Toscana- Att.

Le arance solidali saranno servite nelle mense scolastiche martedì 4 febbraio, mercoledì 12 febbraio, lunedì 17 febbraio e giovedì 27 febbraio. « La mensa è a tutti gli effetti un importante momento educativo. – conclude l’assessore alla pubblica istruzione, Antonella Baiano – Per questo abbiamo aderito, grazie alla disponibilità di Dussmann, molto volentieri alla campagna di solidarietà con Associazione Tumori Toscana. Promuovere un’alimentazione sana significa combattere l’insorgere di importanti malattie. La prima prevenzione infatti la si fa a tavola e non è mai troppo presto per iniziare». Per far conoscere l’iniziativa di solidarietà a bambini, ragazzi e insegnanti nei refettori scolastici saranno affisse alcune locandine dell’iniziativa “Arance della solidarietà”.

Dal 6 febbraio al 23 febbraio 2020, inoltre, l’Associazione Tumori Toscana scenderà in piazza con le Arance della Solidarietà per raccogliere fondi a favore delle cure domiciliari oncologiche gratuite offerte ai malati della Toscana.