SCAMBIO DI AUGURI ALL’RSA DI CICIGNANO. IL COMUNE RINNOVA LA SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI

Montemurlo – Il sindaco Lorenzini e l’assessore al sociale, Luciana Gori, hanno fatto visita alla struttura per anziani per lo scambio di auguri natalizi. La pasticceria Machao di Oste ha donato a tutti gli ospiti della struttura un sacchetto di biscotti

Tradizionale scambio di auguri all’ Rsa di Cicignano, dove quest’oggi il sindaco, Mauro Lorenzini e l’assessore alle politiche sociali, Luciana Gori, hanno incontrato gli ospiti della struttura per anziani auto sufficienti e non auto sufficienti (40 in residenza e 10 al centro diurno), e gli operatori socio sanitari (38 persone, tra medici, infermieri, os e personale di servizioe la direttrice della struttura, la geriatra, Nadia Boni.

Il primo cittadino ha elogiato il lavoro svolto dal personale, soprattutto in questo delicato momento:« Nonostante le difficoltà che state attraversando non avete mai perso il sorriso, la serenità e la professionalità nel prendervi cura di queste persone che stanno attraversando un momento di fragilità e che hanno quindi un grande bisogno di vivere in una ambiente sereno e accogliente ». Anche l’assessore Luciana Gori, che ha seguito in prima persona tutta la vicenda del mancato pagamento degli stipendi al personale della struttura, ha espresso la propria solidarietà ai lavoratori e ha auspicato un esito positivo per tutta la vicenda:« L’affetto, l’armonia e la serenità che si respira all’Rsa di Cicignano dimostrano la capacità della comunità di stringersi intorno a chi vive un momento di fragilità. I nostri nonni non sono lasciati soli, ma sono costantemente circondati da una catena di affetto e attenzione che vede insieme privati, Comune e associazioni. Spero, infine, che la vicenda che vede coinvolti i lavoratori della struttura, attraverso le trasformazioni societarie in atto, possa avere quanto prima evoluzioni positive».

A tutti gli ospiti della struttura la pasticceria Machao di Oste di Sebastiano Caiolo, ha offerto un dolce pensiero: un sacchetto di biscotti della salute, preparati con la Farina Intera, una speciale miscela brevettata a basso impatto glicemico e alta digeribilità, prodotta dal Mulino Colombo, rappresentato dall’amministratore delegato Andrea Ottolina. Inoltre, la pasticceria Machao ha anche donato i panettoni per il pranzo di Natale, preparati con il lievito madre, la farina intera, secondo la ricetta dello chef, Maurizio Bonanomi, che ha vinto il premio per il miglior panettone d’Italia. « Sono felice e orgoglioso di aver collaborato alla buona riuscita di questa festa natalizia e spero in futuro di poter continuare a collaborare con la struttura», ha commentato il pasticcere, Sebastiano Caiolo.

Oltre al sindaco e all’assessore, hanno salutato gli ospiti dell’Rsa il direttore della Società della Salute, Michele Mezzacappa, il presidente onorario dell’Avis Montemurlo, Giancarlo Casaioli, il presidente dell’Aido MontemurloCiro Briola e Alessandro Landi, sempre del Mulino Colombo. Ogni giorno gli anziani sono impegnati in varie attività: un fisioterapista promuove la motricità, mentre un’animatrice intrattiene gli ospiti con attività creative, laboratori e uscite sul territorio. Domenica scorsa, 17 dicembre, gli anziani dell’Rsa hanno ricevuto la visita di Don Gildas, parroco di Bagnolo, che, insieme ai ragazzi del dopo-cresima, ha portato a tutti gli ospiti un piccolo dono realizzato dai giovani appositamente per i nonni. Anche in questo caso l’incontro tra generazioni diverse è stato molto commovente.

Durante il pranzo di Natale di oggi, al quale hanno preso parte anche molti familiari degli ospiti della struttura, il personale dell’Rsa si è esibito in un divertente balletto che ha reso gioiosa e spensierata l’atmosfera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *